Asparagi verdi

Chi avrebbe mai detto che gli asparagi verdi in Puglia ci stanno benissimo? Nei territori della Murgia e in provincia di Lecce le coltivazioni danno il meglio nella seconda metà di aprile e fino a fine maggio. La Puglia è infatti prima regione produttiva in Italia per l’asparago verde. Gli asparagi verdi si distinguono per il loro sapore marcato, simile a quello del carciofo, e sono gli unici che non hanno bisogno di essere pelati. Sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, estremamente ricchi di proprietà benefiche. Un vero e proprio scrigno di nutrienti benefici, tra i quali possiamo trovare fibre vegetali, acido folico e vitamine, con particolare riferimento alla vitamina A, alla vitamina C ed alla vitamina E. Sono inoltre ricchi di antiossidanti, una caratteristica che li rende tra i vegetali maggiormente utili a contrastare i segni dell’invecchiamento. Il prodotto è destinato prevalentemente al consumo fresco, anche se non mancano interessanti e variegati impieghi nel trasformato, quali: conserve in barattolo, crema di asparagi, asparagi disidratati, surgelati, “pelati” e grigliati. Solitamente l’aroma dell’asparago fa da contorno, ma può anche essere l’attore principale di moltissime ricette, tipicamente accostate alle uova.